terme in montagna rilassarsi e godersi una vista mozzafiato

terme in montagna
Dolomiti QC Terme

Le terme in montagna per godersi un’intera giornata di relax ad alta quota senza rinunciare ad un paesaggio mozzafiato ed un percorso termale personalizzato in base alle proprio esigenze. Piscine esterne riscaldate, massaggi e trattamenti specifici accompagnati da zone relax attrezzate ed un aperitivo fantastico.

È la prima volta per me alle terme in montagna, sulle dolomiti per la precisione; le Dolomiti ospitano un centro termale immerso nella natura incontaminata della Val di Fassa. QC Terme Dolomiti si inserisce nel paesaggio con il massimo rispetto per il contesto naturale sia nell.architettura sia nella scelta di materiali ecosostenibili. 

Ecco i miei consigli per una giornata all’insegna del relax alle terme in montagna.

 

Ingresso giornaliero

 

Valido Per un ingresso giornaliero dove vi consiglio la prenotazione qualche giorno in anticipo. Ricordatevi di portare con voi un costume da bagno (solitamente preferisco il due pezzi più comodo per eventuali trattamenti e magari non fra i più nuovi così da non rischiare di sciuparlo). All’ingresso vi verrà consegnato tutto il necessario per aprire il vostro armadietto e godere dei servizi eccellenti degli spogliatoi, un accappatoio (vi consiglio di lasciarlo nell’armadietto per poi usarlo alla fine), un telo(vi consiglio di portarlo alle terme con voi),  ed un paio di ciabatte.

 

Il Benessere Ladino

Tre livelli di benessere con piscine e spazi esterni che permettono di godere dei benefici della “forest bathing” (l’immersione nella natura come medicina preventiva). La sauna “chèder” proprio come al cinema offre la visione di un palinsesto di cortometraggi dedicati alla natura.

terme in montagna
Dolomiti QC Terme – Sauna

Siamo entrati, usufruendo del nostro ingresso giornaliero alle quattro del pomeriggio, saremmo potuti entrare la mattina (ve lo consiglio vivamente), noi fra le ultime sciate prima di tornare in Toscana e la bambina (che non può ovviamante entrare alle terme) abbiamo optato per un ingresso nel pomeriggio. La struttura è molto bella ed una volta parcheggiata la macchina e varcata la soglia d’ingresso siamo stati avvolti da luci soffuse, profumi rilassanti e personale altamente qualificato. Una volta lasciate le cose nello spogliatioio, indossato costume, telo e ciabatte, è iniziato un percorso entusiasmante fra piscine all’aperto e percorsi relax, tonificanti, sport e ancora saune di diversa tipologia, bagno turco e peeling per la pelle. La sauna in una struttura immersa totalemte nel verde con aromi di vino mi ha letteralmente conquistato.

 

Benessere Termale con il Forest Bathing

Un’esperienza termale alpina che mette al centro la qualità della vita. Lo sapevate che la struttura utilizza la preziosa acqua termale di Alloch, l’unica sorgente del Trentino ad essere solforosa e nota per le sue qualità fin dall’antichità ?! E ancora una salutare “forest bathing”. Il Forest Bathing nasce in Giappone ed indica il turismo delle “immersioni” nel verde dei boschi. I benefici sul corpo umano di questa pratica sono dovuti ad alcune sostante prodotte dagli alberi per proteggersi dagli insetti, che una volta diffuse nell’aria agiscono in maniera positiva sul corpo umano.

Acqua Termale di Alloch 

terme in montagna
Qc Terme Dolomiti

L’acqua termale del “bagn da tof” di Alloch. Le acque termali sgorgano a quota m. 1320 s.l.m. dalle rocce sedimentarie del Bellerophon con portata costante e temperatura di9,5 °C.
È l’unica sorgente solforosa in tutto il Trentino: una fonte rara, dalle infinite proprietà benefiche, per il corpo e per lo spirito. La sua particolarissima composizione solfureo-solfato-calcico-magnesiaca-fluorata è rimasta inalterata nei secoli. Le proprietà benefiche delle acque della sorgente Alloch, infatti, erano note fin dall’antichità: fonti dimostrano come già nel 1493 il Principe Vescovo di Trento, in soggiorno montano, scegliesse di farsi curare con le acque minerali della sorgente “Alloch”.

 

 

Percorsi Benessere per Ogni Esigenza & Aperitivo 

 

Le stanze sono molte e possono essere “visitate” a piacimento senza seguire una regola oppure seguendo i vari percorsi “relax”, “sport”, “tonicità”, ha conquistarmi una stanza dove è possibile sdraiarsi sotto getti di acqua calda con cromoterapia e aromaterapia, la vasta gamma di saune per tutte le esigenze (non tollero le 70* per esempio ma ho imparato ad apprezzare i benefici della sauna a 40* nonostante la pressione bassa seguendo alcuni piccoli accorgimenti). E ancora un percorso relax con bagno in acqua molto calda, peeling con sale, doccia e poi bagno turco. La passeggiata in acqua fredda, poi gelida poi polare e poi ancora calda, un vero bagno di benessere per le mie gambe. Per il resto vi lascio la sorpresa si scoprire QC Terme Dolomiti.

Egle

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *